Skip to content
Blog
News

Dalla pirateria ai contenuti personalizzati: AI per creare valore

Damian Browarnik
31/03/2020
1 min read

Combattere la pirateria può sembrare un compito arduo e costoso. In che modo i titolari di diritti possono contenere l’infinita diffusione di contenuti online non autorizzati?

Può sembrare che le iniziative antipirateria siano ormai diventate una componente necessaria della protezione dei diritti che esige investimenti elevati, offrendo però poco in cambio.

Ma tutto questo sta per cambiare, grazie a un’efficiente tecnologia di tracking delle risorse video basata sull’intelligenza artificiale, introdotta da Videocites, una delle ultime start-up innovative ad essersi aggiunta alla scuderia di Infront Lab.

Grazie agli strumenti di Videocites, destinati a cambiare le regole del gioco, le iniziative antipirateria ora potranno non solo raggiungere risultati senza precedenti nella lotta alla condivisione illegale di contenuti, ma anche, al contempo, aprire la strada a notevoli opportunità di monetizzazione, offrendo nuovi flussi di ricavi e di valore per brand e sponsor.

On-Demand_AntipiracyBanner_1200x627

Infatti, la stessa tecnologia all’avanguardia che consente ai titolari di diritti di contrassegnare i contenuti, tracciando tutte le versioni pirata online, permette anche una comprensione molto più accurata del comportamento e del coinvolgimento dei tifosi sul web.

Tracciando immediatamente tutte le versioni dei contenuti online, lo strumento tracking di Videocites apre una nuova dimensione che va oltre i confini dei sistemi di analisi tradizionali, in modo da offrire una visione più precisa del valore aggiunto mediatico e quindi da consentire agli sponsor di calcolare meglio l’impatto degli investimenti in advertising.

In un mondo in cui i tifosi cercano esperienze uniche e i brand desiderano affinare il marketing in base a determinati target di consumatori, il software di Videocites offre sia il quadro generale che la visione dettagliata necessari per sviluppare contenuti personalizzati dei brand, rivolgendosi a tutte le tipologie di appassionati di sport.

Una ricerca sulla pirateria online, lo scorso anno, ha stimato che lo streaming illegale delle partite della Premier League inglese è riuscito ad attirare più di sette milioni di spettatori a partita in quasi 150 Paesi, registrando le principali perdite di valore potenziale in aree come la pubblicità a bordo campo (GumGum Sports & MUSO).

Pertanto, se abbinata a strumenti di pubblicità virtuale come Viz Eclipse, la tecnologia di tracking di Videocites può aprire possibilità inesplorate per i brand e i titolari dei diritti.

Dalla lotta alla pirateria ai contenuti personalizzati per i brand, l’efficiente tecnologia di tracciamento delle risorse video di Videocites protegge l’integrità dello sport, con l’ulteriore vantaggio di creare valore aggiunto per il settore del broadcasting sportivo nell’era digitale.