Skip to content

Infront e IPC siglano una partnership innovativa per i diritti media

Ambizioso accordo quadriennale sui diritti media europei per sbloccare il pieno potenziale dei Giochi Paralimpici

Zug, Svizzera - Il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC) ha assegnato i diritti media europei per i Giochi Paralimpici di Pechino 2022 e Parigi 2024 a Infront, società di Wanda Sports Group, a seguito di una richiesta pubblica di informazioni.

L'accordo, che copre 51 territori europei (escluso il Regno Unito per il 2022 e il Regno Unito e la Francia per il 2024), comprende anche una parte di creazione di contenuti che vedrà Infront Productions lavorare a fianco degli stakeholder dello sport paralimpico nel periodo tra i Giochi per massimizzare il potenziale narrativo di ogni evento e fornire agli atleti una più ampia esposizione.

Infront prevede di sfruttare e replicare l'enorme successo della copertura televisiva dei Giochi Paralimpici nel Regno Unito, dove la copertura di Channel 4 dei Giochi Paralimpici di Londra 2012 ha raggiunto più di due terzi della popolazione. I Giochi Paralimpici di Rio 2016 si sono basati su questo successo e lo share medio di pubblico è cresciuto del 50% durante l'evento, illustrando ancora una volta la grande opportunità per le emittenti di mostrare sport di alta qualità, abbracciando al contempo temi di inclusione sociale in sintonia con il loro pubblico.

Philippe Blatter, Presidente e CEO di Infront ha dichiarato: "I Giochi Paralimpici offrono una piattaforma fantastica per mostrare storie umane straordinarie e stimolanti. Crediamo nel potere di trasformazione dei Giochi per cambiare positivamente la percezione delle persone con disabilità.  Sono lieto che sia l'IPC che i comitati organizzatori locali dei Giochi di Pechino 2022 e Parigi 2024 possano vedere che Infront è il partner che aumenterà la portata e l'impatto dell'evento".

Andrew Parsons, Presidente dell'IPC, ha commentato: "Siamo ad un anno di distanza dal decennio più importante per il Movimento Paralimpico, un decennio in cui vogliamo sbloccare il potenziale dei Giochi Paralimpici e fare di più per l'inclusione sociale del miliardo di persone con disabilità del mondo. Migliorare l'offerta e la portata dei Giochi Paralimpici è per noi fondamentale e siamo rimasti molto colpiti dall'ambizione e dall'entusiasmo di Infront di lavorare con l'IPC e i Comitati Organizzatori per sviluppare ulteriormente i Giochi Paralimpici".