Vai al contenuto

SPFL estende la partnership per i diritti media con Infront

Il nuovo accordo quinquennale con la Scottish Professional Football League include anche investimenti nella strategia digitale e dei contenuti 

Glasgow, Scotland / Zug, Switzerland – La Scottish Professional Football League (SPFL) ha esteso la partnership con Infront, società di Wanda Sports Group, tramite un nuovo accordo quinquennale che designa l’azienda come partner esclusivo per i diritti media per i quattro campionati e i due tornei di coppa organizzati dall’associazione sportiva. 

L’estensione – posta in essere a un anno dall’annuncio della partnership iniziale – copre i diritti media internazionali per le competizioni SPFL Ladbrokes Premiership, SPFL Ladbrokes Championship, SPFL Ladbrokes League One & Two, e per la Tunnock's Caramel Wafer Cup e la Betfred Cup. 

La nuova collaborazione, inoltre, vedrà Infront investire in una strategia digitale e dei contenuti con l’obiettivo di migliorare l’esposizione globale della SPFL, ampliando la portata del precedente accordo siglato all’inizio della stagione 2018/19. 

La League è la competizione sportiva più importante in Scozia e gode di un crescente seguito di tifosi, stagione dopo stagione, da quattro anni a questa parte. Quasi cinque milioni di persone hanno assistito ai match della stagione 2018/19, rendendolo il campionato di calcio europeo più seguito in proporzione alla popolazione.  

Stephan Herth, Senior Vice President Football di Infront, ha dichiarato: “L’estensione della nostra partnership con la SPFL riflette quelli che erano i nostri propositi sin dall’avvio della collaborazione dodici mesi fa: ci ripromettevamo di portare il campionato a un nuovo livello sulla scena internazionale – e ci siamo riusciti. L’estensione dell’accordo ci permette di continuare a costruire sulle basi già gettate e di assicurare una sempre maggiore affluenza di pubblico”. 

Neil Doncaster, Chief Executive della SPFL, ha affermato: “L’incarico affidato a Infront in vista della stagione 2018/19 ha significato un reale valore aggiunto per la SPFL e, dopo una scrupolosa procedura di gara, l’estensione dell’accordo per altri cinque anni è stata una soluzione ampiamente motivata sotto il profilo commerciale. Il mandato di Infront adesso comprende la strategia digitale e dei contenuti, a riprova di ciò che pensiamo di questa azienda: Infront gode della posizione ideale per contribuire a far crescere la popolarità del calcio scozzese a livello mondiale, portando di conseguenza maggiori entrate per i club scozzesi”.